RISERVATO ALLE RAGAZZE E AI RAGAZZI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO E DI SECONDO GRADO
Torna alla Home

Elaborati - Scuole Medie e Superiori

Elaborati Scuole Medie

Ghermandi Giorgia (Castelfranco Emilia, MO) – PASSATO COME FUTURO

Passato come futuro

Durante la guerra atomica

l’Australia era sparita

la Terra non era più quella

ma di forma era sempre una sfera.

Accadde così che una sera

avvicinatosi con passo FURTIVO

alla casa di un signore AGIATO

fermatosi sotto un olivo

un ragazzo rifletteva sul fato

nome non aveva

speranza neppure

a lui e a molti la guerra negava

l’istruzione, la salute e le cure.

Il ragazzo or sentiva soltanto

del cibo il richiamo e la BRAMA

un po’ di pane gli pareva già tanto

e sì che il pane, da solo, non sfama

all’esterno, né un flebile rumore

né un verso

lentamente passavano le ore.

Il cielo, da TERSO

si fece UGGIOSO

il ragazzo rubò nella dispensa

fuori, un guaito lamentoso

allor alla sicurezza qualcun pensa!

Un cane correva nel cortile

una belva feroce e sanguinaria

girava intorno all’ANGUSTO suo canile

un NEFANDO odor appestava l’aria

COCCIUTO, il ladro inseguiva

fino al più RECONDITO angolo del giardino

e intanto ferocemente ringhiava

cercando di mordere il ragazzo malandrino.

Qualcun fermò la bestia ansimante

con un linguaggio tutt’altro che FORBITO

verso lo sconosciuto si voltò il ragazzo, riconoscente.

ma quando si accorse che era un soldato

maledisse gli dei ed anche il fato

in che razza di guaio si era cacciato!

Quando vide che il nemico era ubriaco

ed estraeva lentamente un fucile,

ben prima che cominciasse a sparare

il ragazzo si sentì morire

nessun venne al suo funerale

La storia che qui ho narrato

sembra appartenere ad un evento nel passato

ma la realtà

è tuttora

e lo sarà

ancora e ancora

per quanto il progresso non sia più un miraggio

(è infatti la meta verso cui siamo in viaggio)

di pochi rimarrà, un privilegio.

Agli altri non resterà che un pezzo di pane

strappato faticosamente dalle grinfie

di un soldato e di un cane.

 

Giorgia Ghermandi
13 anni 
Classe III E
Scuola Guido Guinizzelli di  Castelfranco Emilia (MO)
INSEGNANTE (materie letterarie): prof.ssa Patrizia Santi
INSEGNANTE (materie scientifiche): prof.ssa Gerarda Maggio