Elaborati Scuole Superiori

Mencarelli Riccardo (Jesi, AN) - L’AMBIENTE E IL 2009. SITUAZIONE ATTUALE E PROPOSITI

 

Dopo il celebre accordo di Kyoto di qualche anno fa, grazie al quale tutti i grandi paesi si sono impegnati a favorire la SOPRAVVIVENZA dell’AMBIENTE, mediante la riduzione dei gas tossici, in generale, e dell’anidride carbonica, in particolare, la realtà attuale non mostra affatto i PROGRESSI sperati.
Le ultime Olimpiadi in Cina hanno infatti dimostrato come la POPOLAZIONE più numerosa del pianeta, motore dell’economia mondiale per capacità di RISORSE e quantità di INDIVIDUI, soffra ancora per una quantità esagerata di smog, presente soprattutto nelle grandi città.
In altre parole, a CAUSA della presenza di EFFETTI devastanti dovuti all’inquinamento del pianeta, effetti facilmente individuabili su ogni essere vivente, lunga è la strada che potrà portare a MODIFICARE sensibilmente l’EVOLUZIONE dell’AMBIENTE verso il ritorno alle ORIGINI.
L’unico sistema per un vero ritorno alle origini è rappresentato nel film uscito nel 2007, diretto da Sean Penn, Into the wild, in cui viene raccontata la storia vera di Christopher McCandless che, subito dopo la laurea, abbandona la famiglia e intraprende un lungo viaggio di due anni attraverso gli Stati Uniti, fino a raggiungere le terre sconfinate dell’Alaska. Qui trova la natura selvaggia ed incontaminata che, con il passare del tempo, gli fa comprendere che la felicità non è nelle cose materiali che circondano l’uomo, ma nella piena condivisione e nell’incontro incondizionato con l’altro: un vero ritorno alle origini sia umane che ambientali.
Per ritorno alle origini si deve intendere l’abbandono delle cose materiali e di tutto ciò che rappresenta il “superfluo” nella condizione umana e, nello stesso tempo, il naturale adattamento alle condizioni di VITA più semplici e prive di ogni comodità. La condivisione dell’uomo con la natura si manifesta però anche attraverso il rapporto con gli altri “miseri” esseri umani e cioè con coloro che si possono incontrare in un viaggio ai margini della nostra civiltà.
 
Riccardo Mencarelli
14 anni
Classe I A
Istituto d’Arte “E. Mannucci” - Jesi (AN)
INSEGNANTE (materie letterarie): Stefania Sparaciari
INSEGNANTE (materie scientifiche): Carlo Bucari