Elaborati Scuole Superiori

Mandarini Greta (Thiene, VI) - CARI ITALIANI

 

Cari italiani,
vi parlo a nome di tutte le tartarughe della mia specie ma anche di tutti gli animali presenti sulla terra. Siamo in grave pericolo e l’equilibrio ambientale sta vacillando. Da qualche decennio gli effetti della vostra noncuranza verso la natura si stanno manifestando sotto forma di vari tipi di inquinamento e ciò sta provocando l’estinzione di molti di noi. Vi è stata data una casa in cui poter vivere, il globo terrestre, un sole che riscalda e illumina le vostre giornate, svariati agenti atmosferici che favoriscono la fertilità del terreno o mitigano il clima e, inoltre, tutto ciò si presenta in modo vivace e colorato, perché possa essere apprezzato così com’è, senza la necessità di essere modificato artificialmente. Perché cercate di continuo nuove tecnologie per mutare questo fantastico mondo? Vi annuncio che tutto quello che state producendo a poco a poco metterà fine alla vita sul nostro pianeta e, quando anche i vostri cari scompariranno, probabilmente vi fermerete e desidererete regredire, ma allora sarà troppo tardi; il destino di tutti noi è nelle mani dell’uomo, essere ignorante, vile e meschino, che si sta auto distruggendo. La scienza è utile ma, se usata in malo modo, è dannosa e provoca gravissimi mutamenti. Prima che cominciate a rimpiangere il sano pianeta che vi era stato dato, intraprendete un’altra via per riportarlo com’era alle origini. Per compiere ciò però è necessario, innanzitutto, che l’uomo impari a essere più attento e a operare delle scelte che portino benessere per un lungo periodo, anziché optare per trascurabili vantaggi momentanei, che comportano però un peggioramento finale. Vi chiediamo di salvare le vite dì tutti gli esseri viventi del pianeta per garantire un futuro ad ognuno.
Tartaruga
 
P.S.:Velocemente!
 
 
Greta Mandarini
15 anni
classe II
Liceo scientifico Corradini - Thiene (VI)
INSEGNANTE (materie letterarie): Silvia Bastioni
INSEGNANTE (materie scientifiche): Rosi Vipanelli