Elaborati Scuole Superiori

Lugarini Francesca (Pomezia) - EVOLUTION 2000 D.C.

 

A seguire, su Reality Channel, ci sarà una nuova puntata, la 733285°, di Evolution 2000 d.C., l’unico reality basato sull’EVOLUZIONE-. Aveva gracchiato la giornalista del telegiornale. – Non perdetelo. Il prossimo appuntamento con il tg, domani mattina alle 7:30. Grazie per essere stati con noi. Buona serata -.
Dopo la famosa sigla del telegiornale e un momento di pausa del segnale, comparve il logo del reality accompagnato dalla sigla.
- Buona serata a tutti. Benvenuti, sono Imona Sventura. Oggi, 28 Febbraio 4009, inizia una nuova puntata, la 733285°, di Evolution 2000 d.C., il reality più seguito della storia.
Per chi non lo sapesse o si fosse sintonizzato solo ora, Evolution 2000 d.C. è un reality ideato duemilanove anni fa, nel 2000 d.C., per provare se le TEORIE del grande Darwin sono esatte.
Sono stati scelti quindici neonati, tre per ogni continente, di ambo i sessi, per essere inseriti, in modo casuale, a gruppi di cinque, su tre isole separate. Con questo ESPERIMENTO abbiamo voluto OSSERVARE in che modo i DISCENDENTI dei neonati si sono ADATTATI in modo differenziato, a tre differenti AMBIENTI.
La prima isola, al largo delle coste islandesi, è caratterizzata da un clima medio estivo di 5°C.
La seconda, al largo delle coste della Somalia, ha una temperatura media estiva di 39°C.
L’ultima isola, a largo delle coste spagnole, è caratterizzata da un clima medio estivo temperato.
In duemila anni, tutte le GENERAZIONI successive ai cinque neonati, portati sulle coste islandesi, sono SOPRAVVISSUTI alle temperature rigide dell’artico: la loro peluria è in quantità molto maggiore alla media umana, poiché i pochi esseri viventi con cui hanno preso contatto, sono gli orsi. Hanno preso l’abitudine di utilizzare tutti e quatto gli arti per camminare. La cosa più importante è che, in duemila anni e più, non hanno ancora scoperto il fuoco, sono, infatti, soliti vivere in buche nella neve molto SIMILI a quelle degli orsi.
Nella seconda isola, molto ricca di scimmie e palmeti, la POPOLAZIONEche deriva dai neonati non ha mantenuto una personalità umana, ma si è conformata agli atteggiamenti delle scimmie dell’isola. Hanno preso coscienza della presenza del fuoco, ma non riescono a riprodurlo, se non ottenendolo dai pochi temporali che bagnano a malapena l’isola.
Nell’ultimo sito, al contrario, gli isolani hanno accresciuto notevolmente le loro conoscenze: è stato scoperto il fuoco, hanno capito di poter ottenere i vestiti dalla manipolazione delle piante e, soprattutto, hanno una versione molto semplice di linguaggio e scrittura.
In questa puntata, gli abitanti della terza isola saranno “informati” della possibilità di poter andare i un’altra delle due isole per assurgere alla condizione di dei.
Tutto questo dopo la pubblicità … -.
 
 
Francesca Lugarini
17 anni
Classe IV G
Superiore "Blaise Pascal" - Liceo Classico e Scientifico - Pomezia
INSEGNANTE (materie letterarie): Angela De Salvo
INSEGNANTE (materie scientifiche): Cartisano