Elaborati Scuole Medie

Xalle Martina (Assago, MI) - L’ESTRANEO

 

È ormai qui da ore e non accenna ad andarsene. Osserva i miei fratelli e sorelle con assurdo interesse, come se non avesse mai visto un iguana in vita sua, eppure quest’ISOLA ne è piena.
L’ho visto portare via molti dei miei fratelli sussurrando “è in nome della SCIENZA e del PROGRESSO”. Farnetica da ore pronunciando parole incomprensibili, termini come ADATTAMENTO o EVOLUZIONE. Tutto ciò per me non ha senso. È come se volesse CATALOGARE ogni aspetto di noi, ogni più piccola parte del nostro AMBIENTE…e si esalta per ogni cosa che scopre nuova, ma nuova per lui, perché qui è sempre stato tutto in questo modo. Ci chiama “nuova SPECIE”, ma non capisce che l’unico essere nuovo e diverso in questo luogo, è lui. Dice di volerci ANALIZZARE e studiare per poterci capire meglio, per prevenire la nostra ESTINZIONE, senza capire che invece, questo suo sistema ingenuo e inutile, per salvarci la VITA, ce la sta lentamente ed inesorabilmente portando via.
 
 
Martina Xalle
14 anni
Classe III
I.C. di Assago “S. Pertini” - Assago (MI)
INSEGNANTE (materie letterarie): Rita Cioffi
INSEGNANTE (materie scientifiche): Rita Pesatori