Elaborati Scuole Medie

Al Mamun Abdullah (Brescia) - PERCHE’ LOTTARE

 

Torino, Fiera del Libro - il premiato Abdullah Al Mamun con Irene Enriques, l’insegnante Anna Fermani e Piero Bianucci
 
 
PERCHE’ LOTTARE
 
La mia domanda è:"La VITA è un miracolo?"  
C’è un miracolo in ogni uomo,
se solo siamo in grado di capirlo.
La SCIENZA ci ha aiutato
scoprendo alla base della vita
il codice genetico, il DNA.
Ci riconosciamo nei nostri fratelli,
ci specchiamo nei nostri genitori,
ma non vediamo la radice
di noi stessi…
 
Se siamo così uguali,
perché siamo DIVERSI?
Qualcuno crede in una " legge":                                             .
-il più adatto SOPRAVVIVE-.                                    
Gli animali uccidono                                                
Per nutrirsi o per difendersi.
Gli uomini hanno ucciso per nutrirsi o per difendersi, 
 
Ma oggi?
Molte "RAZZE" sono state annientate,
devastate, tormentate,                                                 
con la scusa della loro inferiorità,                              
un’inferiorità che nascerebbe
dalla loro stessa natura,
ma con il solo scopo di ottenere il potere                        
il dominio sull’altro,                                                         
un altro meno adatto di me.
 
Quanti uomini dovranno ancora soffrire
prima di essere riconosciuti uomini?
Quanti uomini ancora dovranno lottare
Per avere il diritto di essere uomini?
 
Non basta che una legge o un’idea
sia ritenuta valida, sia applicata
per tanto tempo,
perché sia vera o giusta.
Se nel passato era l’uomo
che doveva ADATTARSI all’AMBIENTE,
adesso è l’inverso: è l’ambiente
che sembra debba lottare
contro l’uomo
per sopravvivere.
Le razze non esistono,
esiste la NATURA umana
in mille FORME diverse,
ma originate tutte
da un unico seme
Ed ogni INDIVIDUO
In ogni singolo giorno
Può con la ragione e col cuore
Creare per qualcuno una speranza
Di sopravvivenza.
 
  
 
Abdullah Al Mamun
13 anni
classe III A
Media Mompiani II Ist. Comprensivo - Brescia
INSEGNANTE (materie letterarie): Anna Fermani
INSEGNANTE (materie scientifiche): Grazia Sagonti