Elaborati Scuole Superiori

Di seguito gli elaborati selezionati dalla Giuria, in ordine alfabetico.

Lettera B

Bacaloni Alessandro (Castelnuovo Garfagnana, LU) - CORSA PER LA VITA

 

   La testolina verde emerge dalla sabbia. E’buio:nonostante l’esserino strizzi gli occhi,non riesce a scorgere ciò che è presente attorno a lui. Passa il tempo e,finalmente,l’EFFETTO dell’oscurità scompare;ora il neonato riesce a distinguere le ombre,i contorni di ciò che compone l’AMBIENTE attorno a sé.

Continua a leggere »

Badaloni Federica (Osimo, AN) - CARA STORIA…

 

Cara Storia,
è da un po’ di tempo che ci rifletto, sfogliando le vecchie foto e guardandomi intorno; ho notato che l’AMBIENTE in cui mi muovo si è TRASFORMATO, ed a mia volta anch’io.

Continua a leggere »

Balduzzi Alessandro (Ponte Nossa, BG) - ECO PRIMORDIALE

 

FORME di fantasmi rammentano il passato
e su di essi s’interroga l’uomo,

Continua a leggere »

Barbarossa Lucrezia Antea (Sacile, PN) - TUTTO CONTINUA

 

In genere, quando si parla della fine del mondo, nessuno ha mai le idee chiare. Ci si aspetta una catastrofe seguita da una sovrumana confusione, cessata la quale si avrà solo un silenzio di morte. Tuttavia ciò di cui tutti sono certi è che, qualunque cosa debba accadere, sarà preceduta da segni evidenti.

Continua a leggere »

Barotto Edoardo (Gaibo, RO) - TU FOSTI, TILACINO

 

Scomparso, ora, per CAUSA ARTIFICIALE,
rapito dal tuo loco, soave AMBIENTE,
addio ad un’altra SPECIE NATURALE,
privo sarai d’ogni DISCENDENTE.

Continua a leggere »

Bellini Roberto (Verderio Superiore, Lecco) - FRA GLI ABETI… L’ATTESA

 

La neve ancora soffice di questo rigido febbraio, che sotto il peso del mio scarpone produce un sommesso scricchiolio sufficiente ad agitare la VITA nelle tane riempiendo il vuoto dell’AMBIENTE circostante, avvolge l’intera superficie di quest’immensa valle. Sotto un cielo costantemente grigio una TEORIA di abeti si spande a formare un’ISOLA di verde.

Continua a leggere »

Bertoia Riccardo (Sarcedo, VI) - INFINITO OCEANO

 

È arrivato il momento di partire.
Leva l’ancora.
Guarda l’orizzonte e parti,
brigantino.

Continua a leggere »

Borella Gianluca (Catania) - INTERVISTA IMMAGINARIA CON CHARLES ROBERT DARWIN

 

I: Come nacque in Lei l’idea dell’EVOLUZIONE?
D: Da giovane studiai medicina ad Edimburgo e a Cambridge, dedicandomi a studi NATURALISTICI, ma, se non mi fossi imbarcato sul brigantino Beagle per un viaggio intorno al mondo, non avrei potuto effettuare le OSSERVAZIONI sulle SPECIE affini, viventi nell’arcipelago delle Galàpagos, che mi suggerirono l’idea del lento ma continuo sviluppo degli esseri viventi.

Continua a leggere »

Bortolotti S., Colagrossi E., Crotti E, Germani M., Pelusi F (Trieste) - 3 UOMINI E UN NEURONE

 

Era una scrivania come tante altre, ampia, in legno di noce, illuminata fiocamente dal debole bagliore di 40 watt emanato da una brutta lampada dall’aria vecchia e polverosa. Che quello fosse un giorno particolare, era fin troppo evidente. La miriade di oggetti che soleva affollare il tavolo era sparita dalla sua superficie, lasciandola incredibilmente vuota; fogli e quaderni giacevano sparsi qua e là sul pavimento, tanto numerosi da nasconderlo quasi per intero.

Continua a leggere »

Bosco Simona (Vetrana, VT) - EVOLUZIONE

 

Appena venuto al mondo
già hai scoperto l’amore più profondo,
colei che ti culla e ti sfiora con le dita
ti ha creato ORIGINATO, donato la VITA.

Continua a leggere »

Briganti Sabrina (La Spezia) - LO SCOPRIREMO SOLO VIVENDO

 

Nascere, respirare, nutrirsi, riprodursi, di conseguenza vivere. Morire, anche. È il ciclo vitale che caratterizza l’esistenza di ogni essere vivente.
L’intera umanità, la natura con le sue piante, gli ANIMALI e tutti quegli organismi che la determinano e, perché no, anche i batteri, sono tutti esseri viventi, ma nonostante ciò è ugualmente difficile definire la VITA.

Continua a leggere »

Bruni Elisa (Prato) - LETTERA INTERPLANETARIA

 

Cara sorella di Marte,
ho appena saputo che anche il vostro pianeta, proprio come il mio, può ospitare forme di VITA; per questo motivo non ho perso tempo e subito vi ho scritto per informarvi del mio interesse nei vostri confronti. Ah, scusatemi, intanto mi presento, sono Fifi 553 BB: una cellula eucariota, che vive in un organismo umano.

Continua a leggere »

Bucciaglia Cristina (Sparanise, CE) - CARA EMMA…

 

Londra, 7 ottobre 1839
Cara Emma,
mia affettuosissima cugina e, da non molto, amata moglie. Qua a Londra sto assaporando l’emozione di averti mia consorte e di saperti accondiscendente alla mia proposta di un prossimo trasferimento a Kent. Mai periodo più intellettualmente creativo ho conosciuto, se non quello che sto attraversando dall’epilogo del viaggio sul Beagle.

Continua a leggere »